home materiali chi siamo agenda le idee foto e video archivio territori link
Archivio

risposta alla vicepresidente della Artusi - Andrea Tarroni
17 marzo 10 | Dichiarazioni

Carissima Laila,
abbiamo inteso le motivazioni con le quali Casa Artusi ha voluto organizzare questa serie di iniziative e certamente colgo l'occasione per ringraziare il sindaco di Predappio, Giorgio Frassineti, per il coraggio con cui da anni si muove per prendere le distanze dal mondo nostalgico che ogni anno si ritrova nel suo comune.

 
Lo stesso che per sua sfortuna si trovò a dare i natali a colui che Indro Montanelli, con un’espressione quantomai azzeccata, definì proprio “l’Asino di Predappio”.  Rimango felice, però, di aver postato nel mio profilo facebook e nel sito dei Giovani Democratici dell’Emilia Romagna quella nota del Comitato in Difesa della Costituzione a risposta degli illuminanti interventi di  Maurizio Viroli e Sauro Mattarelli.
E, comprese fino in fondo le volontà dell’organizzazione, non mi sottraggo dall’elevare qualche critica. Trovate ancora opportuno, anche nel day-after della vostra manifestazione, analizzare la figura più controversa della storia italiana contemporanea, “normalizzandola” all’interno di un calendario che comprende i romagnoli più illustri, da Fellini a Spallicci, da Pascoli ad Artusi stesso? Si sa: anche a livello gastronomico, non sempre i “pot-pourri” risultano efficaci!
Vi ringrazio pertanto per il positivo confronto.
P.S.: Se posso permettermi di avanzare un consiglio per l'edizione 2011 dei Lunedì di casa Artusi, alla quale auguro altrettanta  esposizione mediatica (questa volta però al di fuori delle polemiche) rispetto a quella in svolgimento, vi invito ad inserire fra le personalità degne di analisi anche Aurelio Saffi. Nel 150º anniversario dell'Unità d'Italia penso risulterebbe un fatto importante. E, detto fuori dai denti, se io fossi il produttore di una tipicità romagnola vedrei con più favore una cena dove si serve il risultato dei miei sforzi abbinata ad un personaggio come Saffi, piuttosto che altri...  Amichevolmente vi saluto.

Andrea Tarroni,

responsabile Diritti Civili Gd E-R



» Scrivi un commento * campi obbligatori

Nome *
Email
Titolo *
Messaggio *
Codice * Scrivi il codice visualizzato sulla sinistra
Privacy *


cerca

gd come entrare a far parte dei gd indietro segretario regionale movimento 5 stelle carovana irian gd come 8 ricci welfare regolamento tarroni paolo paolo cammi modena pd scuola movimento rinnovamento maura libera segretario matteo panari lavoro rimini lavoro giovani democratici maura chiulli diritti tasse cesena statuto


Iscriviti alla GDNewsletter
iscrivimi
Copyright © Giovani Democratici dell?Emilia-Romagna, Via Rivani 35 - 40138 Bologna - Powered by Antherica Srl - Privacy
Il sito web di Giovani Democratici dell’Emilia-Romagna non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto